Dormire bene in viaggio? Ecco come fare!

Se vi aspetta un lungo viaggio e volete “accorciarlo” con un bel pisolino che vi farà arrivare ben riposati a destinazione, o il viaggio non è particolarmente lungo ma il tragitto non è di vostro particolare interesse, non c’è niente di meglio che cercare un adeguato relax (e magari la tradizionale “pennichella”) mediante qualche opportuna accortezza che vi permetterà di trascorrere piacevolmente le ore di viaggio in aereo, in treno o in autobus. Peccato che non sempre sia facile cercare il giusto riposo: a volte è infatti difficile addormentarsi a causa dei troppi rumori del mezzo di trasporto, della posizione scomoda di molti sedili o di un’eccessiva luminosità. Come fare, allora? Fortunatamente, vengono in vostro soccorso alcuni accorgimenti che potrebbero aiutarvi a riposare anche nelle situazioni apparentemente più difficili.

Cominciamo con la luce, che – come noto – altera il ritmo circadiano (soprattutto nelle persone più sensibili) ponendovi i bastoni tra le ruote del relax. Se la luce è intesa (si pensi al “rischio” di trovarsi seduti di fianco al finestrino, con il sole battente proprio dal vostro lato), potete comunque ricorrere a una buona maschera che copra perfettamente gli occhi. Vi consigliamo in particolar modo quelle in seta, poichè sono ipoallergeniche e sono pertanto perfette anche per chi ha la pelle particolarmente sensibile. Per il relax del vostro collo e della testa è inoltre molto utile dotarsi di un piccolo cuscino da viaggio: in commercio sono disponibili anche quelli a ciambella, che servono per sostenere il collo ancora meglio e donarvi una migliore sensazione di rilassatezza su zone particolarmente sollecitate.

Per quanto concerne la rumorosità, la soluzione più gettonata è naturalmente quella di dotarsi di tappi per le orecchie. Anche in questo caso, in commercio c’è una scelta molto vasta: esistono quelli in silicone, quelli di cera o che comunque si adattano perfettamente all’orecchio di ciascuno di noi, e altro ancora. Cercate di “sperimentare” la soluzione migliore per le vostre abitudini (inizialmente potreste avere qualche difficoltà nel “mantenerli” e nell’abituarvi ad essi).. Un ultimo accorgimento può essere quello di spalmarsi, prima di addormentarsi, una crema alla lavanda: ha un profumo che rilassa e aiuta ad “allontanarsi”, con la mente, dall’ambiente circostante.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi