Crescono gli arrivi in Basilicata

italy-1215448_960_720Il settore è stato spinto dalla recente nomina di Matera a capitale europea della cultura del 2019, ma la realtà è, naturalmente, che la Basilicata ha da offrire ai propri turisti un mondo di attrattività. Attrattività dove, per intenderci, le spiagge la fanno da parziale padrone: per questi e altri motivi, le previsioni sull’evoluzione del turismo in Basilicata sono molto positive nel corso dei prossimi anni, e già nel 2016 si ha l’impressione che ci si possa togliere qualche grande e gradita soddisfazione.

Appare infatti molto evidente come fin d’ora la regione lucana stia conoscendo uno sviluppo di crescita molto importante nel campo dell’accoglienza e della ricettività, spinta – come sopra – principalmente dalla città dei Sassi, che ha sconfitto alcune celebri e agguerrite rivali italiane per potersi aggiudicare il ruolo di capitale della cultura.

Al di là di Matera, è comunque la stagione balneare il vero e proprio punto di riferimento per l’industria turistica della Basilicata e, consapevoli di ciò, dal governo regionale fanno sapere di volersi impegnare di più per poter spostare l’attenzione del business turistico anche su altre aree.

Ad ogni modo, l’assessore all’agricoltura della Basilicata, Luca Braia, ha recentemente precisato come l’aspettativa sia molto positiva, e che si ritiene di poter incrementarei n modo molto evidente le presenze negli agriturismi e nelle aree interne. Per questo motivo dalla regione sono state effettuate una serie di attività in cui è stato promosso, comunicato e diffuso il proprio territorio mediante il paniere dei prodotti agroalimentari e mediante il tema della ruralità.

Per i motivi di cui sopra, spiega ancora l’assessore Braia, in ogni rassegna a tema agroalimentare sono stati legati i prodotti regionali al settore turistico – rurale. Recente è l’esempio dell’iniziativa ‘Giappone amore mio’, che ha rappresentato un buon punto di apprezzamento delle intuizioni sopra espresse. Fra le prossime attività che l’assessore Braia ha anticipato, spiccano quelle per i villaggi della costa jonica, in cui si pensa di realizzare delle ‘giornate della Basilicata’, in cui si pensa di presentare il proprio paniere di prodotti, proprio in tali contesti.

E voi che ne pensate? Siete mai stati in Basilicata? Che opinione avete avuto dei servizi ricevuti e del trattamento offerto?

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi