Torino vince sondaggio su capitale europea del turismo 2017

torinoBuone notizie per Torino, con il capoluogo piemontese che ha vinto il “pre-campionato” europeo del turismo 2017. Stando a quanto diramato nelle scorse ore, infatti, sarà Torino ad essere la destinazione che il prossimo anno vedrà incrementare maggiormente, e probabilmente più di tutte le altre città del mondo, la presenza di viaggiatori europei. A sostenerlo è stata una recente indagine che il gruppo di agenzie di viaggio eDreamsOdigeo ha avuto modo di condurre negli scorsi mesi sulla base del numero di prenotazioni che finora sono state ricevute sul proprio portale.

In maniera ancora più dettagliata, secondo le previsioni di quella che è l’agenzia turistica più grande d’Europa, la città piemontese dovrebbe poter felicemente veder incrementare del 316 per cento la presenza di turisti europei: una prestazione fortissima, con un incremento superiore addirittura al 300 per cento, che dovrebbe garantire a Torino la possibilità di conseguire una prestazione migliore anche rispetto all’emergente capitale del Kazakistan, Astana, che sarà sede dell’Expo 2017 dedicato all’energia.

Ma quali sono le motivazioni che permetteranno a Torino di vivere questo vero e proprio boom di prenotazioni online e, conseguentemente, di viaggi? Secondo quanto rivela la stessa osservazione, le motivazioni sono da ricercarsi principalmente all’aumento dell’offerta di tratte aeree low cost verso l’aeroporto Caselle, che genereranno importanti benefici in termini di incremento del numero di passeggeri interessati a scoprire (o a riscoprire) una destinazione a volte trascurata dai grandi flussi turistici.

“Siamo pronti ad affrontare questa sfida”, ha commentato la sindaca Chiara Appendino sulle pagine dei quotidiani locali. “Sono previsioni – precisa – ma questo dimostra che c’è ancora un enorme potenziale turistico inespresso da cogliere. Nel frattempo continuiamo a lavorare con tutte le parti interessate affinché Torino diventi meta sempre più attrattiva e questa crescita prevista si trasformi, il più possibile, in flussi concreti, a beneficio del nostro splendido territorio”.

Insomma, sicuramente una buona notizia e un supporto incoraggiante per gli operatori del turismo torinese. Ma non certamente l’unico elogio alla bellezza del capoluogo piemontese. Ricordiamo che, appena un anno fa di questi tempi, il sito internet del New York Times aveva indicato Torino come unica meta italiana del 2016 da visitare assolutamente…

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi