È tedesco il passaporto più “potente”

Secondo l’indice Henley Passport del 2018, la Germania può garantire il passaporto più “potente” del mondo. E’ il quinto anno consecutivo in cui il Paese europeo si aggiudica il ruolo di maggior rilievo, con l’indice di Henley che – ricordiamo – tiene conto del numero di Paesi che un detentore di un passaporto può visitare senza necessità di un visto.

La classifica si basa sui dati della International Air Transport Association, che gestisce il database più grande e completo del mondo di informazioni di viaggio, secondo cui ora i cittadini tedeschi possono visitare ben 177 Paesi, uno in più rispetto all’anno scorso. A ottobre, un elenco separato, il Global Passport Power Rank, prodotto dalla società di consulenza Arton Capital, aveva invece individuato Singapore come il passaporto più potente del mondo. Ma la Germania da allora ha recuperato il primo posto in quella classifica, consolidando così la sua storica posizione.

Ecco i 15 più potenti livelli di passaporto, in base al numero di Paesi che i loro titolari possono visitare senza visto, secondo Henley:

  • Germania 177
  • Singapore 176
  • Danimarca, Finlandia, Francia, Italia, Giappone, Norvegia, Svezia, Regno Unito 175
  • Austria, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi, Spagna, Svizzera 174
  • Irlanda, Corea del Sud, Portogallo, Stati Uniti 173
  • Canada 172
  • Australia, Grecia, Nuova Zelanda 171
  • Repubblica Ceca, Islanda 170
  • Malta 169
  • Ungheria 168
  • Liechtenstein, Slovacchia, Slovenia 167
  • Latvia, Lituania, Malesia 166
  • Estonia 165
  • Polonia 163
  • Monaco 162

Ucraina (44 °) e Georgia (53 °) sono stati i più grandi “scalatori” della lista di quest’anno, salendo rispettivamente di 15 e 14 posizioni, dopo la recente liberalizzazione dei visti con l’Unione Europea.

Pakistan, Siria, Iraq e Afghanistan restano invece in fondo all’indice per il secondo anno consecutivo, ciascuno in grado di accedere a 30 (o meno) Paesi senza visti.

Stando a quanto afferma Christian H. Kälin, presidente del gruppo Henley & Partners, la necessità di un accesso senza visto è più che mai attuale. Ricordiamo che l’indice Henley Passport è un ottimo indicatore che mostra in che modo tutti i cittadini sono posizionati all’interno del più ampio quadro della mobilità globale, rivelando la forza che il loro passaporto ha rispetto agli altri passaporti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi