Continua la forte crescita del turismo ligure

vernazza-cinque-terre-liguria-italy-300x225Continua senza battute d’arresto la forte crescita del turismo in Liguria: i dati statistici ufficiali segnalano infatti, nel corso del mese di luglio (l’ultimo al quale si può condurre un’analisi, appunto, ufficiale), circa 700 mila arrivi, in incremento del 9,3 per cento rispetto a quanto non fosse accaduto nello stesso periodo dello scorso anno.

Pertanto, stando ai dati ora elaborati, il mese di luglio avrebbe portato in dote ben 700 mila turisti nelle coste e nell’entroterra ligure, con una invidiabile crescita del 9,3 per cento rispetto al non certo pessimo luglio 2015 e del 3,4 per cento nei primi sette mesi del 2016, rispetto ai primi sette mesi dell’anno scorso.

A rivelare il positivo andamento di uno dei settori cardine dell’economia ligure è l’ultimo rapporto di Unioncamere, aggiornato e integrato con i dati dell’Osservatorio turistico regionale. Un dato dunque molto positivo, che viene facilmente confermato anche dall’aumento delle giornate di presenza (+5,4 per cento rispetto a quanto fatto riscontrare nell’identico periodo di un anno fa) che sono arrivate a 2 milioni e 600 mila unità. Gli arrivi sono divisi quasi a metà fra italiani (354.085, il 10,53 per cento in più rispetto a luglio 2015) e stranieri (348.062, in crescita dell’8,15 per cento), a conferma del buon appeal “universale” del turismo ligure, in grado di attrarre in misura crescente sia gli italiani che coloro che provengono al di là dei confini regionali.

Tuttavia, i due approcci non sono identici. Stando alle statistiche, infatti, gli italiani tendono a fermarsi un po’ più a lungo, con 1.530.749 giornate contro 1.099.794 giornate. Anche i primi 7 mesi dell’anno registrano un aumento complessivo di arrivi (3,4 per cento) e presenze (5,7 per cento). La maggior parte degli italiani proviene dalla Lombardia che è al primo posto con oltre 550.000 arrivi (+0,7 per cento rispetto ai primi mesi del 2015) e 2.140.000 presenze. Sul fronte estero si conferma la Germania con oltre 673 mila presenze (+13,2 per cento). In forte espansione il mercato indiano, mentre calano i cinesi.

Si attendono ora gli ultimi dati a chiusura di una stagione estiva che, comunque, pare archiviabile in grande positività.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi