Melbourne, alla scoperta di 5 chicche sulla città

Siete alla ricerca di alcuni spot imperdibili all’interno della città di Melbourne?  Senza pretese di esaustività, noi ne abbiamo individuato 5 tutti da vivere! Cominciamo passeggiando per il labirinto di viuzze e vicoli intorno a Flinders, Collins e Bourke Streets, dove si rivela una Melbourne elegante, interessante ed eccentrica. Il gioiello della corona è la magnifica Block Arcade in Collins Street. Con il suo pavimento a mosaico, dettagli d’epoca e negozi unici, questo è il luogo in cui la nobiltà di fine Ottocento aveva l’abitudine di passeggiare. Vale la pena fare la fila per un tè mattutino o pomeridiano alle sale da tè Hopetoun, una vera e propria icona di Melbourne, che risale al 1892, ed è l’unico luogo originale ancora oggi nella galleria. L’opulenta Royal Arcade è la più antica galleria di Melbourne, e Flinders e Degraves Lanes sono anche degne di essere esplorate.

A breve distanza in tram dal CBD, il Melbourne Museum è circondato da splendidi giardini e parchi. Questo moderno museo, costruito appositamente, ospita una collezione variegata che rappresenta la società e le culture. Tra i punti salienti vi sono il Bunjilaka Aboriginal Cultural Centre, la mostra Phar Lap, sul più grande cavallo da corsa australiano, e la Children’s Gallery, una serie di attività pratiche progettate per stimolare e coinvolgere i giovani. Adiacente al Melbourne Museum si trova l’elaborato Royal Exhibition Building. Costruito nel 1880 per ospitare l’Esposizione Internazionale di Melbourne, l’edificio ospitava anche il primo Parlamento del Commonwealth dell’Australia nel 1901. Sono disponibili visite guidate regolari e l’edificio è ancora oggi utilizzato per mostre ed eventi speciali.

Facciamo poi un bel giro in tram della città. I tram sono parte importante del sistema di trasporto pubblico di Melbourne, e il City Circle Tram offre ai turisti un modo semplice e gratuito di vedere il CBD. Accompagnato da una guida, il tram hop-on hop-off passa per molti dei grandi edifici storici, tra cui il Parliament House, l’Old Treasury Building, il Princess Theatre e il Windsor Hotel. I tram circolano ogni 12 minuti e impiegano circa 50 minuti per completare l’intero anello.

Quindi, rechiamoci allo Zoo di Melbourne. La struttura risale al 1862 e ospita oltre 320 specie di animali in strutture moderne in recinti all’avanguardia. Il pluripremiato Trail of the Elephants è uno spaccato della vita degli elefanti asiatici residenti in un tradizionale villaggio-giardino. Un’altra attrazione è il Santuario di Orang-utan, dove gli animali vivono nella loro casa sulle cime degli alberi. Con molti incontri selvaggi, tra cui “ruggito e russare”, concerti di musica crepuscolare e tour dietro le quinte di alcuni recinti, lo Zoo di Melbourne offre agli amanti degli animali un’esperienza divertente.

Chiudiamo infine con il Captain Cook’s Cottage, stato portato a Melbourne dalla casa natale del capitano James Cook nello Yorkshire, in Inghilterra, e costruito nei Fitzroy Gardens. Questo pittoresco cottage è una panoramica della vita e dei tempi delle avventure marine di Cook e dell’esplorazione dell’Australia e di altre parti del mondo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi