Marocco, 3 attrazioni da non perdere

Le attrazioni del Marocco offrono un gusto esotico a tutti i suoi fortunati visitatori, con suk pieni di tesori e un fantastico patrimonio culturale e ambientale. Non solo: il Marocco potrà anche offrire un’avventura in alcuni dei paesaggi più belli del Nord Africa, con il deserto alle porte e le altezze scoscese delle montagne dell’Atlante non troppo distanti.

Ma il Marocco è anche un viaggio in un mondo tranquillo e senza tempo, un territorio composto da graziosi villaggi costieri, città dipinte a colori che si aggrappano alle colline e avamposti remoti. Insomma, un affascinante Paese che è una fusione tra il mondo africano e quello arabo, e che è intriso di tradizioni secolari. Non c’è da stupirsi se il Marocco è una delle destinazioni più popolari per il turismo in Africa, e disponga di decine di diversi punti di attrazione.

Il primo, a nostro giudizio, non può che essere Marrakech. Il vivace e vibrante brusio di Marrakech riassume molti aspetti del Marocco e, per molti visitatori, e la più importante attrazione turistica. La città vecchia permette un approdo alla vasta piazza Djemma el-fna, dove una buona parte della città converge durante il giorno e la sera per intrattenersi con i venditori di bancarelle, musicisti tradizionali, incantatori di serpenti e acrobati. Una volta entrati nella Medina, si entra in un mondo di vicoli simili a labirinti e tra la frenesia dei negozianti. È un’esperienza piena di vita locale colorata e rumorosa!

Imperdibile è poi la visita nella Moschea Hassan II, luogo d’interesse principale di Casablanca. Simbolo sontuoso non solo della città, ma anche del Marocco stesso, questa moderna moschea (terminata nel 1993) ha dettagli decorativi talmente imponenti che ha richiesto il lavoro di 10.000 artigiani.

Chiudiamo infine con Oudaias, una delle aree più pittoresche del Paese. Si tratta di un luogo tranquillo e perfettamente pittoresco che si sente lontano dalla città, nonostante sia proprio nel cuore della stessa. All’interno delle mura di questa vecchia Kasbah, le viuzze di pulite case bianche e blu orlate da vasi di fiori colorati vi faranno fare un vero e proprio viaggio nel tempo.

Ancora meglio, a differenza delle zone della città vecchia di Fes e Marrakech, qui non ci sono molti turisti e, dunque, è possibile esplorare quasi “segretamente” questo grazioso angolo della capitale, tutto da vivere con la giusta e necessaria calma, per poter apprezzare ogni singolo angolo!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi