Campania Express, nuovo treno per i turisti che amano i siti archeologici

naples-1230399_960_720Si chiama Campania Express un interessante esperimento che punta a far conoscere alcuni dei migliori siti archeologici campani ai turisti che si recheranno nell’area. Un treno veloce, dedicato proprio ai viaggiatori più curiosi, che in poco meno di 50 minuti collegherà Napoli e Sorrento con un ventaglio di ottimi siti archeologici, tra cui spuntano Ercolano e Pompei, due delle principali attrazioni di una regione che ha tanto da offrire sotto il profilo del turismo culturale e archeologico.

Inquadrato all’interno di un protocollo di intesa tra la Soprintendenza di Pompei e l’Ente Autonomo di Volturno, e all’interno di un accordo siglato con tutti i comuni interessati, questo nuovo treno è il primo passo con cui gli enti sottoscrittori desiderano incentivare la collaborazione orientata l miglioramento dei servizi turistici e di trasporto, e sviluppare così la fruizione dei siti culturali e archeologici campani.

Più nel dettaglio, Campania Express, in partenza dal capoluogo campano, utilizzerà moderni treni Metrostar, ad alimentazione elettrica, con 144 posti a sedere prenotabili, fruibile con le coincidenza con i Freccia Rossa da e per Roma. Per il momento, il treno elettrico sarà garnatito fino al prossimo 15 ottobre 2016, al fine di poter venire incontro agli afflussi turistici consistenti durante la stagione estiva e durante il conseguente autunno. Non sono comunque esclusi prolungamenti della fruizione del mezzo, soprattutto se i risultati saranno positivi.

Ancora, l’intesa prevede 8 corse giornaliere tutti i giorni, inclusi i festivi, sulla tratta da Napoli e Sorrento, oltre a 4 corse intermedie tra Sorrento e Pompei. In aggiunta, il comunicato stampa con il quale viene diramata tale novità precisa che sarà garantito un servizio bagagliaio a Pompei, permettendo così ai turisti di poter effettuare la tappa direttamente, senza raggiungere il proprio albergo.

Il treno sarà fruibile con un biglietto a tariffa unica, che offre naturalmente anche la possibilità di effettuare il viaggio di ritorno, ma in una data diversa rispetto a quella di andata, o di scendere alle fermate intermedie in piena libertà, e riprendere il viaggio con un’altra corsa dello stesso Campania Express.

I ticket saranno acquistabili nelle biglietteria dell’EAV e in ogni agenzia convenzionata. Non ci resta dunque che attendere i primi riscontri di questa interessante iniziativa, sicuramente molto utile per poter migliorare il livello di accessibilità turistica in uno dei luoghi più incantevoli del nostro Paese.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi